"Quanti biglietti vuoi? Fino a 500 te li posso fare", arresti per truffa a Palermo: le intercettazioni

PALERMO. "Ma ci sono ancora biglietti? Quanti ne vuoi? Io fino a 500 te li posso fare, poi mi manca il cartaceo". E' questa una delle conversazioni intercettate tra i coinvolti nella truffa scoperta dalla Guardia di Finanza che ha posto agli arresti domiciliari nove persone a Palermo e notificato un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Palermo nell’ ambito di un’inchiesta della Procura sulla vendita di biglietti falsi allo stadio «Renzo Barbera».

Le indagini delle Fiamme Gialle hanno permesso di smantellare due presunte associazioni per delinquere accusate di essere dedite alla truffa e all’accesso abusivo a sistemi informatici che avrebbe consentito la falsa intestazione, l’emissione e la vendita dei tagliandi per le partite casalinghe del Palermo calcio.

Tra le intercettazioni anche le lamentele di uno dei coinvolti che si lamenta per l'esiguità dei biglietti falsi stampati: "Io ti ringrazio di avermi stampato questi 50 biglietti e basta, tutto qua... però tu non mi puoi dire tutto l'anno mi fa i biglietti, poi arriva questa partita e tu mi fai solo 50 biglietti?".

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X