SERIE B

Zamparini infuriato per la sconfitta: Palermo in ritiro e la panchina di Tedino traballa

di

PALERMO. Palermo in crisi e che parte immediatamente per il ritiro. Maurizio Zamparini è infatti infuriato dopo la terza sconfitta consecutiva del suo Palermo. Subito in ritiro, rosanero che andranno a Coccaglio in vista della prossima partita di campionato che sarà sempre fuori casa contro la Pro Vercelli.

Al momento non ci sono novità sul futuro di Bruno Tedino ma è ovvio che la panchina del tecnico traballa più che mai. Proprio Tedino parla così dopo la sconfitta al Curi: “In un momento del genere non possiamo distrarci. Abbiamo offerto una prestazione ricca di temperamento ed energia. Il Perugia è una squadra difficile da affrontare: abbiamo fatto una buona partita, tenendo il campo e poi abbiamo perso una partita che non andava persa. Il primo ad analizzare queste cose devo essere io, mi lecco le ferite ma sono convinto che usciremo da questo momento".

"Tranne che con l'Empoli - prosegue Tedino - non abbiamo mai giocato male. Devo fare analisi e rendere conto a tutti. Sapevamo che Di Carmine è un ottimo giocatore, ma io sono felice dei miei. Chiaro che quando segni poco si dà colpe agli attaccanti ma non è così. Abbiamo troppo nervosismo e facciamo un po' di meno. Mi assumo tutte le responsabilità del caso. Ritiro? Vogliamo superare insieme l'ostacolo e siamo ancora in tempo anche se davanti si corre molto. Devo fare i complimenti alle altre squadre, che però, senza gufare, non credo avranno questo rendimento per sempre. La questione è mentale, e purtroppo quello fa la differenza”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X