LA LETTERA

«Noi piccoli, impegnati a fare rispettare l’ambiente»

Palermo, Cronaca
I bambini della IV C della Perez di Palermo impegnati a difesa dell’ambiente

Siamo gli alunni della IV-C della scuola «Perez-Madre Teresa di Calcutta». Ci siamo accorti che il tragitto da casa a scuola è molto sporco: cartacce, plastica, cacca di cane, sigarette, ecc. Abbiamo deciso di aiutare l’ambiente partendo dal giardino della nostra scuola.

Abbiamo ripulito il giardino, tolto le cartacce e la plastica. Dopo aver ripulito il giardino, coinvolgendo tutta la scuola, ogni classe, sia della sede Perez che del plesso Madre Teresa di Calcutta, ha adottato un’aiuola che ha iniziato a curare ed innaffiare.

Due grandi aiuti ci hanno incoraggiato: il Sindaco e le guardie ecologiche! Il Sindaco, in occasione della manifestazione «Libriamoci», ha ascoltato le nostre richieste e tempestivamente ci ha risposto, impegnandosi a sollecitare «i responsabili per curare la pulizia ed il verde».

Le guardie ecologiche sono venute a farci visita in occasione della Festa dell’albero che è stato anche il giorno dell’inaugurazione del nostro giardino. In quell’occasione ci hanno regalato alcuni alberi d’incenso che sono stati piantati insieme alle piantine che ciascuno di noi ha portato a scuola. Adesso il nostro giardino è fiorito e pulito; per noi è un grande impegno ma anche un grande orgoglio aver cura delle nostre piante e controllare che nessuno le calpesti! Inoltre, per educarci al rispetto dell’ambiente, insieme ai nostri insegnanti abbiamo costruito dei contenitori per la raccolta differenziata.

Così, con l’aiuto di testi, video e canzoni, insomma divertendoci, abbiamo imparato come si differenziano i rifiuti, cosa vuol dire riuso e riciclo, scoprendo che basta buttare in maniera intelligente per non sporcare. Ora ci sentiamo pronti a dare il nostro contributo per educare le persone a proteggere l’ambiente. Purtroppo, nella vita di tutti i giorni gli adulti non ci ascoltano, anzi continuano a sporcare ignorando sia i rimproveri che i suggerimenti!

Persino i nostri genitori non ci aiutano molto! A questo punto ci siamo promossi «sentinelle del nostro mondo» e abbiamo deciso che ciascuno di noi, quando vedrà qualcuno buttare qualcosa a terra, interverrà. La gente dovrebbe capire che il mondo è come la nostra casa. Noi bambini non ci arrenderemo mai! Se i grandi continueranno a sporcare, noi continueremo a pulire. Il mondo è nostro perché noi siamo il futuro! W l’ambiente!

I guardiani dell’ambiente

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X