GDS IN EDICOLA

Boss e pentito insieme sul volo, scoppia la lite

boss e pentito sull'aereo, Antonino Abbate, Francesco Chiarello, Palermo, Cronaca
Antonino Abbate

PALERMO. Il boss e il pentito che lo accusa si ritrovano sullo stesso areo: è la situazione che si è venuta a creare lo scorso 25 gennaio quando sull'areo da Catania a Roma sono saliti il collaboratore Francesco Chiarello e il capo della famiglia di Borgo Vecchio, Antonino Abbate, il primo nella parte anteriore e il secondo in quella posteriore.

Un paradosso, come riporta il Giornale di Sicilia, nonostante le misure di sicurezza che prevedono, fra l'altro, il segreto assoluto sugli spostamenti. Entrambi erano, comunque, guardati a vista dalle rispettive scorte ma questo non ha impedito ad Abbate di aggredire verbalmente Chiarello. La vicenda si è appresa ieri all'udienza del processo Fragalà quando il boss ha rilasciato dichiarazioni spontanee proprio sull'episodio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X