Al Conca D'Oro la IV edizione di Educarnival

PALERMO. Un piccolo esercito di tessuti drappeggiati, accessori fantasiosi e  visi dipinti hanno sfilato portando con sé un vivace caleidoscopio di colori.  Dai piccolissimi delle scuole elementari sino agli alunni più grandi degli istituti superiori, sono arrivati al Conca D’Oro di via Lanza di Scalea invadendo galleria e piazze del centro commerciale e dando ufficialmente il via alla IV edizione di Educarnival. La manifestazione - che porta la firma del Provveditorato agli studi di Palermo e del Cral Istruzione con la collaborazione di Show Time rappresentata da Giovanni Aglieri – vede protagoniste, dal 2 al 13 febbraio, le scuole di ogni ordine e grado di Palermo e Provincia che quest’anno, per la prima volta, sbarcano all’interno del centro commerciale Conca D’Oro.

“Sono molto contento come palermitano e come rappresentante delle scuole – ha spiegato Marco Anello, Provveditore agli Studi di Palermo –. Come palermitano sono contento perché la nostra città merita questi e altri progetti così importanti, sono felice come Provveditore perché gli studenti hanno realizzato dei lavori eccezionali. Palermo è capitale della cultura ed Educarnival è cultura. La scuola palermitana può essere fiera di sé e sono orgoglioso di esserne alla guida. Un grazie di cuore alla Direzione del centro commerciale Conca D’Oro con la quale abbiamo avviato una virtuosa collaborazione tra il mondo pubblico e il settore privato”.

Presenti alla manifestazione di apertura anche il presidente della VII Circoscrizione Giuseppe Fiore, il coordinatore regionale per l’Educazione fisica Giovanni Caramazza, il dirigente scolastico Valeria Catalano e la professoressa Giusy Lubrano del coordinamento organizzativo Educarnival, il dirigente scolastico Diego Maggio in qualità di vice presidente del Cral Istruzione, i professori Massimo Valentino e Vanessa Bellanca in qualità di responsabili artistici di Educarnival. Ha portato il saluto del Comune di Palermo e dell’assessorato alla Scuola, la dottoressa Maria Anna Fiasconaro.

Durante la giornata si sono susseguite le esibizioni di danza in maschera del “Duo Fire” e le degustazioni di chiacchiere cucinate dagli studenti degli istituti alberghieri. Tema conduttore dell’edizione 2018 di Educarnival è: “Arte, sapori e immagini del Mediterraneo”. Il Mediterraneo visto come culla di diversi popoli dove “diversità” fa rima con “cultura” e la “cultura” non può prescindere “dall’accoglienza”. Protagoniste circa 70 scuole di ogni ordine e grado provenienti da Palermo e provincia per un totale di 5.000, tra studenti e docenti, che si contenderanno diversi premi.

Le maschere e i costumi di Carnevale, realizzati dagli studenti, rimarranno esposti all’interno dei negozi del Conca D’Oro e potranno essere votati attraverso un innovativo sistema di valutazione con il cellulare: basterà fotografare lo speciale codice che accompagna ogni singola creazione per stilare una classifica della “maschera più bella” ed avere la possibilità di aggiudicarsi premi immediati.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X