LO SGOMBERO

Palermo, stop ai camper abusivi in via Messina Marine: dopo lo sgombero subito la bonifica

di

PALERMO.  Vigili urbani in azione nel pomeriggio di ieri  per lo sgombero di un’ampia area di via Messina Marine che si trova in corrispondenza con l’incrocio con via Pecoraino, nel quartiere Bandita - Roccella.

Lo spiazzo, da molti anni, viene periodicamente occupato dai camper parcheggiati abusivamente. Se il fenomeno nel passato si verificava soltanto nei mesi primaverili ed estivi, adesso si trovano camper parcheggiati tutto l'anno.

Intanto, dopo lo sgombero si pensa alla bonifica. Dalle prime ore del mattino di domani una squadra composta da una ventina di operai della Reset, si occuperà di rimuovere tutti i rifiuti lasciati selvaggiamente nell'ampio spazio. 

Ad alzare la voce in questi mesi di disagi legati alla presenza dei camper erano stati i  residenti della zona stanchi di una vicenda che si trascina da troppi anni. Diverse richieste di intervento erano partite anche dagli uffici della seconda circoscrizione di via San Ciro. “Quello dell’accampamento abusivo purtroppo è un problema ricorrente ormai da qualche anno e malgrado il tentativo fatto dall’ amministrazione e dai volontari di sistemare il verde dell’area, lo spazio non ha mai preso neanche minimamente le sembianze di un giardino”, afferma Lorenzo Catalano, un residente della zona. “Nello spiazzo si trova di tutto – aveva raccontato chi vive a Roccella – hanno allestito tende da campeggio, tavolini, sedie e nelle belle giornate anche i barbecue senza contare che non ci sono gli scarichi per i servizi igienici e quindi da lì arrivano cattivi odori a tutte le ore del giorno”.

“Siamo contenti di questo intervento e adesso speriamo che l’area venga ripulita e che ci siano i presupposti per creare una bella villetta da cui si gode una spettacolare vista sul mare della costa sud – afferma Mario Greco, presidente della seconda circoscrizione- purtroppo quello degli accampamenti abusivi nella nostra zona non è un problema nuovo. Ad esempio in via Di Vittorio, nel quartiere Sperone, i camper posteggiati abusivamente sono riusciti ad allacciarsi alla condotta dell’acqua. Stiamo lottando quindi per la risoluzione di queste problematiche”.

La polizia municipale più volte è intervenuta per far sgomberare i camperisti abusivi che per il momento lasciano lo spazio ma che tornano nel giro di pochi giorni o addirittura ore. “Aldila del singolo intervento – afferma il neo comandante della polizia municipale Gabriele Marchese – il mio obiettivo è quello di rendere tutte le squadre che operano nel territorio sempre più presenti anche in termini di repressione di tutti questi fenomeni”.

All'indomani dello sgombero già si guarda avanti con l'intervento di bonifica che sarà effettuato dagli operai della Reset. "Chiederemo agli uffici di Ville e Giardini - afferma Antonio Pensabene, dirigente del settore Verde - se sarà possibile sistemare alcune nuove piantine in modo da restituire alla città un altro angolo verde alla città".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X