DOMENICA

Palermo, giovani artisti in scena sul palco del Teatro Politeama

PALERMO. "Il tenace soldatino di stagno” di Andersen, interpretato dai giovani della compagnia “TeaTroTascabile”, andrà in scena domenica alle 18 sul palco del Teatro Politeama Garibaldi di Palermo.

I protagonisti della prima di questo spettacolo sono i ragazzi d'età compresa tra i 16 e i 30 anni, della compagnia teatrale nata lo scorso anno grazie al progetto “Giardini Condivisi”.

Un piano realizzato in ATS dall’associazione musicale C.E.Ri.S.M. (Centro Europeo Ricerca e Sperimentazione Musicale) e l’associazione culturale PyKa Onlus. A cofinanziarlo con i fondi PAC a valere sulla misura “Giovani per il sociale”, è stata la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

L'obiettivo del progetto è far conoscere ai giovani l'arte a 360 gradi. La favola di Andersen, opportunamente rimaneggiata, ha consentito di affrontare una tematica molto attuale: la diversità come ricchezza sociale. Le musiche inedite della favola, sono frutto della sapiente mano del maestro Marcello Biondolillo, apprezzato pianista, compositore e direttore d’orchestra.

Il progetto “Giardini Condivisi” ha dato il via a laboratori d’arte seguiti da docenti altamente qualificati e frequentati proprio dagli aspiranti musicisti, cantanti, ballerini, attori, scenografi, costumisti, tecnici audio/suono e make up artist.

“Il tenace soldatino di stagno è - dichiara Maria Natoli presidente dell’associazione Cerism - anche frutto del lavoro certosino condotto nella prima annualità del progetto Giardini Condivisi. Il nostro grazie più sentito al sovrintendente Giorgio Pace per aver creduto nelle potenzialità che due realtà così diverse per spessore, hanno generato.

I laboratori previsti dal piano hanno formato giovani talenti che debutteranno in prima assoluta dimostrando quanto la passione, la forza di volontà e i sogni, possano concretizzarsi in uno spettacolo che di fatto è una loro creatura.

Oltre al compositore Marcello Biondollilo, altro fiore all’occhiello è il laboratorio di costumistica, che ha visto concretizzarsi la nascita di un gruppo professionalmente qualificato: «Officine del costume» all’interno della Compagnia TeaTroTascabile, guidato dalla docente costumista Roberta Barraja. Sono stati realizzati 30 abiti per i personaggi principali oltre a quelli del corpo di ballo e gli oggetti scenici che contribuiscono a caratterizzare tutti i personaggi.

Le voci dei personaggi e il coro dei giocattoli invece, sono state curate dalla Vocal coach Flora Faja, apprezzata cantante e docente di canto Jazz che, insieme alla tutor Roberta Sava, hanno saputo amalgamare timbri e vocalità specifiche di ogni singolo cantante giungendo ad un equilibrio altamente apprezzabile. Il Make Up di scena è stato curato all’interno del laboratorio condotto dal Make Up Artist Alessandro Botoucharov”.

E così i giovani artisti avranno la possibilità di lavorare fianco a fianco con i professionisti di uno dei luoghi più importanti del patrimonio artistico e culturale di Palermo, il Teatro Politeama Garibaldi. Si esibiranno infatti, inseme all'Orchestra Giovanile Siciliana e al coro di voci bianche della fondazione.

“Lo spettacolo – dice il sovrintendente dell’Orchestra Sinfonica Siciliana, Giorgio Pace – è fatto da giovani per i giovani. In scena ci saranno duecento artisti, tra orchestrali, ballerini, coristi e attori. E’ una grande produzione di cui andiamo particolarmente orgogliosi, in prima assoluta, che ha fatto registrare il tutto esaurito nei cinque spettacoli in programma”.

Lo spettacolo verrà poi riproposto lunedì alle 9.30 e martedì alle 11.30 per le scuole palermitane.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X