Le mele di Guglielmo Tell esposte nelle vetrine dei negozi a Palermo - Foto

PALERMO.  Nei giorni che hanno anticipato la messa in scena di Guillerme Tell di  Gioachino Rossini che ieri sera ha inaugurato la stagione del Teatro Massimo  con la direzione di Gabriele Ferro e la regia di Damiano Michieletto, le vetrine dei negozi della città accolgono le mele realizzate con stampa in 3D da ARTFICIAL.

Si tratta della startup che racconterà per simboli tridimensionali tutte le opere della stagione 2018 del teatro di piazza Verdi. Il fondatore, è il ventitreenne Giorgio Gori, laureando in fisica.

Le mele di Guglielmo Tell sono arrivate quindi in via Roma, in via Ruggiero Settimo ed in via Libertà.

Lo spettacolo è stato messo in scena per la prima volta dopo 50 anni nell'originale versione francese.  Diversi i temi trattati che vanno dai rapporti familiari all'amore per la patria.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X