IL GIP

Donna uccisa nella sua casa a Cerda, convalidati i due fermi

PALERMO. Il gip del Tribunale di Termini Imerese ha convalidato il fermo di Florin Buzilà, 19 anni e Paul Todirascu, 18 ann, due cugini romeni accusati dell’omicidio di Alina Elena Bità, 28 anni, strangolata in casa a Cerda lo scorso 9 ottobre 2017 in presenza della sua figlioletta di 11 mesi.

Nel corso dell’interrogatorio di garanzia si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Il giudice ha disposto la misura cautelare in carcere.

Buzilà e Todirascu, avrebbero ucciso la giovane mamma nel tentativo di portare via qualche centinaio di euro che si trovavano in casa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X