Partinico, nuova guardia medica in uno stabile confiscato alla mafia - Video

PARTINICO. Una struttura autonoma con ingresso indipendente dotata di spazi esterni e fornita di tutte le attrezzature che consentono di erogare un servizio di qualità all’utenza. E’ la nuova Guardia Medica di Partinico realizzata dall’Asp di Palermo in un edificio di via Benevento 26 confiscato alla mafia.

Dopo i lavori di ristrutturazione e riqualificazione è stata attivata questa mattina dal Commissario dell’Azienda sanitaria provinciale, Antonio Candela, dal Direttore sanitario aziendale e dal Direttore del Distretto 41, Silvana Muscarella, alla presenza, tra gli altri, del Procuratore Generale di Caltanissetta, Sergio Lari, e del Commissario del Comune di Partinico, Maurizio Agnese.

I lavori, che hanno comportato un investimento complessivo di 40 mila euro, hanno consentito di realizzare nuovi impianti elettrici, tecnologici e di climatizzazione oltre che di videosorveglianza. Completamente rinnovati i servizi igienici e gli infissi esterni ed interni. Nuovi anche gli arredi e le attrezzature. Già dai prossimi giorni la Guardia Medica di Partinico lascerà i vecchi locali di via Principe Umberto 224 per trasferirsi in via Benevento.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X