TRIBUTI

Debiti con il Comune di Palermo, ok alla rateizzazione in caso di necessità

PALERMO. Dal 1 gennaio 2018 chi ha ricevuto un avviso di accertamento e dichiara di trovarsi in temporanea situazione di difficoltà economica può chiedere all’ufficio tributi di rateizzare il proprio debito. È quanto previsto dal Regolamento approvato oggi pomeriggio dal Consiglio comunale su proposta della Giunta.

La domanda deve essere presentata entro il termine per la proposizione del ricorso ed esclusivamente attraverso il cassetto tributi, sul portale comunale dei servizi online.

E' possibile rateizzare fino ad un massimo di 12 rate per debiti da 300 fino a 5000 euro, di 24 rate per debiti superiori a 5000 euro e fino a 15.000 euro, di 36 rate per debiti superiori a 15.000 euro. La rata mensile non può essere inferiore a 100 euro. Sugli importi rateizzati si applicano gli interessi di tre punti percentuali rispetto al tasso di interesse legale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X