LE INDAGINI

"Palermo in stato di insolvenza", il fallimento e tutte le accuse dei pm

di
calcio serie b, fallimento palermo, Maurizio Zamparini, Palermo, Qui Palermo
Maurizio Zamparini

PALERMO. Il Palermo è in stato di insolvenza, dicono i pubblici ministeri. Nel 2018, «oltre a versare in un grave stato di deficit patrimoniale, non sarà in grado di onorare in modo regolare le proprie obbligazioni».

Lo stato di insolvenza è il presupposto oggettivo del fallimento, una condizione di «squilibrio finanziario non superabile».

In una sintesi di 12 pagine e in 4 allegati, una nota del Nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza del 22 maggio – come riporta in esclusiva il Giornale di Sicilia oggi in edicola - e la consulenza dell’esperto Alessandro Colaci del 20 ottobre, la Procura di Palermo spiega perché vuole il fallimento della società rosanero, indebitata per 62.962.523 euro al 30 giugno, a cui vanno aggiunti un patrimonio netto negativo di 18.341.918 euro, una previsione di flussi di cassa negativi per 27.743.988 al 30 giugno 2018 e l’omesso versamento Iva per 1.884.578 euro.

L’analisi è condotta non solo fino a quest’anno, ma anche con riferimento al prossimo: se anche il Palermo vendesse tutti i giocatori, in blocco, potrebbe ricavare «al più 19.825.000 euro». Una goccia nel mare.

(ha collaborato Benedetto Giardina)

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X