PALERMO

Preside vieta le preghiere a scuola, i bimbi entrano con il rosario al collo

di

PALERMO. Questa mattina la maggior parte degli studenti della scuola elementare e dell'infanzia Ragusa Moleti sono entrati in aula con il rosario al collo. Una protesta, organizzata dai genitori dei piccoli studenti dopo la decisione del preside Nicolò La Rocca.

Il dirigente scolastico infatti, ieri ha diramato  una circolare che impedisce agli insegnanti di fare recitare le preghierine ai bambini nell'ora della merenda e persino durante l'ora di religione. 

Inoltre, il preside ha fatto spostate in bagno una statuetta della Madonna e alcune immagini religiose, come quella del Papa. La scuola è frequentata da bimbi che vanno dai 3 ai 6 anni. I plessi della Ragusa Moleti sono tre, la centrale e due sedi succursali: Sunseri ed ex Pestalozzi.

"Non intendiamo arrenderci e non siamo disposti a subire queste direttive. Il preside prima di arrivare a queste decisioni poteva almeno consultarci" affermano alcuni genitori.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X