ALL'UNIVERSITA'

Paura per una giovane a Palermo, aggredita da un gruppo di ragazzini dagli 8 ai 12 anni

PALERMO. A Palermo una giovane è stata  aggredita da una mezza dozzina di ragazzini tra gli 8 e i 12  anni, secondo quanto lei stessa ha riferito alla polizia, mentre si trovava alla fermata del bus in via Basile, nei pressi  dell’università.

Accerchiata, è stata spintonata, palpeggiata e  insultata; ha urlato, ma nessuno è arrivato in suo soccorso.  Quando i ragazzini, forse per gli strepiti della giovane, sono  fuggiti, la ragazza ha trovato riparo nell’edificio 19 nella  cittadella universitaria, da dove ha chiamato gli agenti.

L'aggressione è avvenuta quando stava cominciando a fare buio. La giovane, una studentessa, ha detto ai poliziotti che faceva avanti e indietro alla fermata, in attesa dell'autobus, quando i ragazzini (forse 8, secondo quanto la ragazza ha riferito agli agenti), l'hanno accerchiata e molestata.

La vittima ha spiegato ai poliziotti di aver saputo di altre ragazze prese di mira dalla banda di ragazzini, sempre nella stessa zona, dove non sono infrequenti scippi e rapine ai danni di studenti. Adesso gli agenti di polizia, sulla base delle indicazioni fornite dalla ragazza, stanno cercando di individuare la baby gang che terrorizza le studentesse.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X