PALERMO

Ai domiciliari spaccia droga, tre arresti a Brancaccio

spaccio droga brancaccio, Palermo, Cronaca
Foto Archivio

PALERMO. La polizia ha arrestato Giovanni Faia, 53 anni, Benedetta Castiglione, 55 anni e Claudio Manzo, 21 anni, residenti nel quartiere Brancaccio, accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente. Faia, ai domiciliari secondo l'accusa, avrebbe continuato a spacciare.

In casa è stata sorpresa Benedetta Castiglione che appena ha visto gli agenti ha cercato di fuggire in vestaglia. La donna ha consegnato 5 bustine in cellophane trasparente, ognuna della quali conteneva 20 dosi di cocaina e 15 stecche di hashish avvolte con carta stagnola. In cucina dentro un mobile sono stati trovati 1665 euro e un block notes.

In un appartamento vicino nel corso della perquisizione i poliziotti hanno trovato Claudio Manzo. Negli slip sono stati trovati 1720 euro e alcune dosi di marijuana. Il cane dell'antidroga Dream tra le doghe di un letto ha trovato un sacchetto con 78 dosi di cocaina singolarmente confezionate, un panetto di hashish del peso di 96 grammi e tre stecche della stessa sostanza del peso 14,5 grammi ciascuna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X