L'INIZIATIVA

"I giovani e la politica", all'università di Palermo una simulazione parlamentare

PALERMO. L'associazione ContrariaMente- RuM ha il piacere di inaugurare il primo di un nuovo ciclo di progetti, realizzati in collaborazione con l'Università degli Studi di Palermo sul tema "Giovani e Politica".

ùQuest'anno, viste le numerose richieste e l'interesse per il tema manifestato dalla nostra generazione in un periodo di forte allontanamento e disinteresse per la politica e per il funzionamento delle strutture istituzionali e legislative, ci sarà una vera e e propria "simulazione parlamentare", organizzato proprio al fine di avvicinare i giovani studenti alle buone pratiche che portano un Parlamento alla costruzione di un disegno di legge efficace, frutto di un dialogo costruttivo e fondato sul contenuto e non su sterili logiche personali o di schieramento.

Il progetto si svilupperà per un ciclo di eventi:

29 Novembre: Seminario "La nostra Costituzione- Cittadinanza e Jus Soli tra prospettive di riforma e integrazione"

6 Dicembre- Palazzo delle Aquile: Presentazione del progetto di Legge in esame, del tema da sviluppare (scelto dai partecipanti con apposito Form), divisione in Gruppi Parlamentari e assegnazione a relativo tutor

11 Dicembre- Palazzo delle Aquile, Sala delle Lapidi: Prima Assemblea Plenaria, presentazione disegno di legge e discussione emendamenti

18 Dicembre- Palazzo delle Aquile, Sala delle Lapidi: Seconda Assemblea Plenaria, discussione emendamenti, votazione ed eventuale promulgazione del Disegno di Legge.

I Partecipanti potranno iscriversi nell'apposito form on line (https://goo.gl/forms/w1ydN9k3ViVDSciA2) o dando la propria disponibilità al banchetto informativo organizzato tutte le mattine nell'atrio "Falcone e Borsellino".

I primi 30 iscritti potranno partecipare all'evento e saranno divisi in squadre con riferimento a quanto da loro indicato nel form di iscrizione, nell'apposito quesito (Pro, Contro, Neutrale)

Il lavoro dei diversi Gruppi Parlamentari sarà coadiuvato dal supporto di tutors competenti in materia; i gruppi lavoreranno in modo indipendente nei giorni tra le assemblee plenarie, con la possibilità di riunirsi, dove richiesto, nella Sala Giunta di Palazzo delle Aquile, portando poi in aula quanto sviluppato durante le riunioni (i gruppi possono comunicare fra loro per accordarsi sulle proposte da portare in aula o mettere ai voti, creando una maggioranza sbilanciata dall'uno o dall'altro lato).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X