PALERMO

Mafia, dalle intercettazioni individuati i responsabili della rissa di 2 anni fa ai Chiavettieri

PALERMO.  L'inchiesta dei carabinieri sul clan mafioso di Santa Maria di Gesù a Palermo ha permesso di ricostruire la rissa che due anni fa portò alla distruzione di una pizzeria alla Vucciria.

I responsabili guardavano il video postato in Rete (ecco il video) che li ritraeva durante le fasi dell'aggressione e commentavano, non sapendo di essere intercettati e non pensando che gli inquirenti sarebbero risaliti a loro.

La rissa avvenne nel 2015 e le scene vennero riprese da un passante e messe su youtube. Nelle immagini si vedono alcuni giovani che con sedie calci, pugni e perfino un machete distruggono la vetrina. "U Ninò si vede... guarda", dice uno dei partecipanti rivedendosi. I carabinieri nel corso delle intercettazioni hanno ascoltato i commenti e individuato i responsabili.

Si tratta di Giuseppe Tinnirello, Gabriele Pedalino, Antonino Profeta, Lorenzo Scarantino e Antonino La Mattina, tutti coinvolti nel blitz di oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X