GDS IN EDICOLA

Il questore di Palermo Cortese: «Cosa nostra è in evoluzione, pronti a reagire»

PALERMO. Dice che dopo la morte di Riina è difficile fare previsioni, ma «non ci sono segnali di possibili guerre tra clan» per la presa del comando. In un’intervista di Sandra Figliuolo al Giornale di Sicilia in edicola, il questore di Palermo Renato Cortese afferma con decisione: «Cosa nostra è in difficoltà e, se tenterà di riorganizzarsi, reagiremo».

«Credo che nessuno oggi sia in grado di dire cosa accadrà all’interno di Cosa nostra, perché è un mondo criminale ed in evoluzione. Ciò che possiamo dire invece con certezza è che noi monitoreremo i cambiamenti e che saremo pronti ad intervenire».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X