Istanza di fallimento per il Palermo, Tedino: in campo nessun alibi

PALERMO. «Continuerò a parlare di calcio, parlare di vicende societarie non è il mio compito. Posso però dire che i pagamenti sono regolarissimi, prendiamo charter costosi, andiamo in alberghi importanti. Non ci manca nulla», lo ha detto il tecnico del Palermo, Bruno Tedino, oggi in conferenza stampa alla vigilia della partita casalinga contro il Cittadella.

Ieri la Procura ha depositato un’istanza di fallimento della società per un buco di 70 milioni di euro. "Vi garantisco al mille per cento - ha proseguito - che siamo convinti di essere serenissimi. Io, Bruno Tedino, sono molto sereno. Posso dire che questa società non ci fa mancare nulla».

Non si può però dire che l’ambiente non ne abbia risentito. «Non dobbiamo avere alcun tipo di alibi - ha aggiunto - siamo dei professionisti e vogliamo regalare alla tifoseria le soddisfazioni che meritano. I ragazzi mi hanno dato un messaggio di grande applicazione durante l’allenamento di questa mattina. Questo gruppo ha dimostrato di essere sempre presenti durante gli allenamenti e le partite». "Si vince tutti insieme, squadra, tifoseria e ambiente - ha concluso - Solo così, uniti, possiamo arrivare dove vogliamo».

Video di Giorgio Elia

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X