Ucciso dalla mafia 35 anni fa: ricordato a Palermo l'agente Zucchetto

PALERMO. Fu ucciso con cinque colpi di pistola alla testa, Calogero Zucchetto. Era un poliziotto d'altri tempi, "uno dei migliori quando si trattava di dare la caccia ai latitanti mafiosi", insieme al commissario Ninni Cassarà, affermarono i magistrati.

Era la sera del 14 novembre 1982 quando perse la vita in un agguato mafioso all'uscita di un bar in via Notarbartolo. Stamattina l'agente è stato commemorato a 35 anni dal delitto. Il questore di Palermo Renato Cortese, ha deposto una corona sulla lapide. Erano presenti alla cerimonia anche i familiari del poliziotto morto a 27 anni

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X