LA DIFESA

Indagine su Tamajo e i contatti con Brancaccio, il legale: "Quelle persone non le conosce"

di
indagato edy tamajo, regionali sicilia 2017, voto di scambio, Edy Tamajo, Giovanni Castronovo, Palermo, Cronaca
L'avvocato Giovanni Castronovo

PALERMO. “Al momento non conosciamo gli atti. Ci siamo fatti una nostra idea ma aspettiamo di vedere le carte”. Giovanni Castronovo, con Nino Caleca, è il legale di Edy Tamajo, il deputato regionale di Sicilia futura accusato dalla procura di Palermo di associazione per delinquere finalizzata alla compravendita di voti e corruzione elettorale.

“L’unica cosa che posso dire – spiega l’avvocato -, non solo come difensore ma anche come amico di Tamajo, è che non ho mai visto o sentito parlare di questi gesti che non fanno parte dei comportamenti della famiglia Tamajo”.

E ancora: “Nel corso della campagna elettorale ha allontanato persone che potevano essere a rischio e ha rimandato al mittente richieste arrivate in questi mesi”.

Sul piano della linea difensiva Castronovo ribadisce: “Queste persone di Brancaccio che sarebbero associate a lui, Edy non le conosce. Quindi la contestazione dell’associazione non credo possa reggere. Bisogna capire se qualcuno ha agito a sua insaputa”.

Tamajo sarà ascoltato in procura martedì, “a quel punto con il collega Nino Caleca valuteremo il da farsi”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X