LA STORIA

La ragazza morta dopo una caduta da cavallo salverà altre vite, donati gli organi di Alice

donazione organi, Alice Costantini, Palermo, Cronaca
Alice Costantini

PALERMO. Eccezionale prelievo di organi questa mattina a Villa Sofia, grazie ad Alice Costantini, la ragazza di 22 anni deceduta ieri nel reparto di Neurorianimazione di Villa Sofia in seguito alle fratture e al forte trauma riportati dopo una caduta da cavallo venerdì scorso a Partinico.

Grazie al consenso al prelievo dato dalla madre della ragazza, stamane in sala operatoria, dopo un lungo intervento, un'equipe di medici dell'Ismett in sinergia con lo staff della Neurorianimazione di Villa Sofia e con il coinvolgimento del Centro regionale trapianti, ha proceduto al prelievo di polmoni, cuore, fegato, pancreas, reni e cornee (quest'ultime prelevate da Antonino Pioppo, direttore dell'Oculista di Villa Sofia e assegnate alla Banca degli Occhi del Cervello).

Tutta l'operazione di prelievo degli organi, durata circa nove ore, ha visto alternarsi diversi medici dell'Ismett, ognuno per la sua branca relativa all'organo da prelevare, con il coordinamento e l'assistenza del direttore della Neurorianimazione, Paolino Savatteri, del coordinatore dei trapianti di Villa Sofia, Antonino Pizzuto, e dei medici Renato Ciolino e Mario Caradonna.

Il fegato, il cuore, i polmoni sono stati assegnati all'Ismett e già trapiantati. Assegnato all'Ismett anche il pancreas e un rene, che però è ancora oggetto di valutazione di compatibilità, mentre l'altro rene andrà a Catania.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X