LAVORO

Il Comune di Palermo stabilizza 171 precari e dà il via a nuovi concorsi

PALERMO. Il Comune dice stop al precariato e annuncia nuovi concorsi. A partire dall'1 gennaio verranno stabilizzati 171 precari. Mentre apre le porte nuove assunzioni di personale esterno: si cercano dirigenti, giornalisti e insegnanti.

Nello specifico avranno finalmente un contratto a tempo indeterminato: 113 ex Asu,  14 insegnanti di scuola materna a 36 ore, 3 redattori a 36 ore a tempo indeterminato, categoria C1; 41 unità di profili vari a 25 e 26 e 14 ore, rispettivamente appartenenti alle categorie B1 (18 unità) e A1 (23 unità).

Il costo totale annuale è di circa 2 milioni e 371 mila euro, in parte a carico del Comune (€ 1.661.204,41) e in parte finanziato dallo Stato (€710.451,85):

Il personale esterno verrà invece assunto attraverso concorsi, i cui bandi verranno pubblicati nei prossimi mesi, per un costo complessivo annuo di 1 milione e 115 mila euro, interamente a carico del Comune. Le nuove assunzioni riguarderanno: 14 dirigenti a tempo indeterminato, 1 capo ufficio stampa a tempo indeterminato, 2 redattori a tempo indeterminato, 2 coordinatori giornalisti a tempo indeterminato e insegnanti supplenti di scuola materna, ma a tempo determinato per 1175 giorni di supplenze.

I tempi delle assunzioni dipenderanno da quelli previsti dalle procedure concorsuali.

L’ammontare complessivo dell’intera operazione è di €3.487.400,24, di cui € 2.776.948,39 a carico del Comune.

"Portiamo a compimento - afferma il sindaco Leoluca Orlando - un lungo iter amministrativo che ha coinvolto diversi uffici e che ha visto anche il coinvolgimento delle organizzazioni sindacali. Manteniamo l'impegno assunto per la stabilizzazione di tanti lavoratori, strumento di serenità e certezza per le famiglie, ed allo stesso tempo avviamo l'assunzione di personale che andrà a colmare dei vuoti e rinforzare servizi importanti per i cittadini. Tutto questo è anche il risultato di un lungo lavoro, partito nel 2012, per mettere in ordine i conti del Comune, liberando risorse e creando una situazione di stabilità e certezza che è la base per poter avviare nuove assunzioni".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X