Alzabandiera, mostre e concerti: entra nel vivo a Palermo la festa delle Forze Armate

PALERMO. Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate anche a Palermo.

Tante le celebrazioni, manifestazioni ed eventi con le Forze Armate in strada, a contatto con la gente.

Alle 9.30 si è svolto l’alzabandiera in piazza Vittorio Veneto, dove è stata deposta una corona in memoria al monumento ai Caduti e, a seguire, è stata consegnata la Bandiera Nazionale all’istituto scolastico di Monreale “Basile-D’Aleo”.

Per tutta la giornata molte caserme resteranno aperte alle visite dei cittadini che potranno anche assistere ad una serie di eventi.

In particolare, oltre alla celebrazione di piazza Vittorio Veneto: in piazza del Parlamento, lo schieramento dei mezzi di tutte le Forze Armate e dei Corpi Armati dello Stato con i relativi info point. In via Vittorio Emanuele, c'è lo schieramento di mezzi delle Forze Armate e della Guardia di Finanza. In piazza del Parlamento, presso la caserma “Rosolino Pilo” e la caserma “Carlo Albero della Chiesa”, è allestita una mostra statica di mezzi e materiali con percorsi storico museali. In via Ruggero Settimo e piazza Verdi, nelle vetrine di alcuni negozi, sono state allestite una serie di esposizioni di uniformi ed oggettistica delle Forze Armate.

Durante la mattina si sono tenute diverse conferenze rivolte agli studenti a cura dell’Infoteam interforze presso la chiesa di San Giacomo dei militari in via Vittorio Emanuele all’interno del complesso di Caserme Dalla Chiesa – Calatafimi.

In piazza del Parlamento, si è tenuta l’esibizione, poi itinerante, della Fanfara del 12esimo Reggimento Carabinieri Sicilia.

Alle 18.30 in Piazza Verdi sulla scalinata del Teatro Massimo, si terrà il concerto della Fanfara del 12esimo Reggimento Carabinieri Sicilia e della Fanfara dei Bersaglieri in congedo che da piazza Politeama si sposterà a piazza Verdi unendosi in musica con i carabinieri.

«In questo giorno, - ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella - in cui ricordiamo la conseguita completa Unità d’Italia e rendiamo onore alle Forze Armate, rivolgo il mio pensiero commosso a tutti coloro che si sono sacrificati sull'Altare della Patria e della nostra libertà, per l’edificazione di uno Stato democratico ed unito. Coltivare la loro memoria significa comprendere l’inestimabile ricchezza morale che ci hanno trasmesso».

Immagini di Marco Gullà

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X