GDS IN EDICOLA

Palermo, si toglie la vita il primo sospettato dell’omicidio Fragalà

omicidio fragalà, suicidio sospettato omicidio fragalà, Palermo, Cronaca
Il luogo dell'aggressione mortale all'avvocato Enzo Fragalà

PALERMO. Il primo sospettato dell'omicidio dell'avvocato Enzo Fragalà si è suicidato. Marcello Vassallo, 60 anni, come si legge sul Giornale di Sicilia di oggi, si è tolto la vita nella casa dell'ex convivente.

L'uomo era stato il primo sospettato per via di una scenata che aveva fatto nello studio di Fragalà, pochi giorni prima dell’aggressione mortale del penalista, avvenuta il 23 febbraio 2010 sotto il suo studio, in via Nicolò Turrisi.

La sua posizione era stata archiviata e lui scagionato, perché l'inchiesta ha poi imboccato la pista mafiosa. Ci sono sei imputati alla sbarra in corte d’assise; i loro difensori però insistono nel negare le tesi della Procura, indicando piste alternative.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X