Verso Palermo-Novara, Tedino: "Gara insidiosa, dobbiamo essere più cinici"

PALERMO. Bruno Tedino sorride, ha finalmente potuto lavorare per una settimana con quasi tutta la rosa: “Non eravamo abituati a lavorare a ranghi quasi completi, abbiamo fatto però in tanti un lavoro in parte personalizzato. Abbiamo un gruppo devoto al lavoro e non ci ha mai spaventato giocare con altri interpreti. Avremo 3 partite in una settimana. Sono curioso ma ottimista per i risvolti: mi preme moltissimo essere molto presenti e fare qualcosa in più di quanto fatto finora”.

Palermo-Novara, sfida insidiosa ma comunque alla portata dei rosanero: “Il Novara è aggressivo e organizzato, ha entusiasmo ed è una squadra antipatica da incontrare – avvisa il tecnico rosanero alla vigilia del match – . Dobbiamo cercare di limitarli e portare avanti le nostre qualità. L’attitudine a fare gol nel finale penso sia un discorso di concentrazione e di volere arrivare all’obiettivo”.

Ma l’obiettivo è ritornare a vincere dopo i tanti pareggi: “Non abbiamo mai fatto una squadra per puntare allo 0-0: ad Ascoli abbiamo avuto delle occasioni importanti. Dobbiamo essere più cinici, tutti possiamo migliorare e dobbiamo migliorare. Ma non siamo mai scesi in campo per pareggiare.  Dobbiamo fare partite importanti: mi permetto di dirvi che il Frosinone è la squadra più completa e siamo andati là con giocatori di spessore e qualità, ragazzi che hanno dimostrato dei valori e devono dimostrare qualcosa di più”.

Su Posavec: “Sta abbastanza bene, farà un ulteriore allenamento e un controllo. Ha bisogno di allenarsi anche domenica. Col Novara non giocherà. Manderemo in campo le persone più fresche dal punto di vista fisico, sono convinto che chi scenderà in campo saprà esprimersi al meglio”.

TUTTI I NUMERI DELLA SERIE B

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X