PALERMO

Omicidio dell’Arenella, il fratello della vittima non è più in pericolo di vita

Omicidio Arenella, Palermo, Cronaca
Il corpo senza vita di Leonardo Bua dopo la sparatoria

PALERMO. Muove tutti e quattro gli arti, la prognosi è ancora riservata ma secondo i medici «non è più in imminente pericolo di vita». Arrivano buone notizie dall’ospedale Villa Sofia sulle condizioni di Giuseppe Bua, il fratello di Leonardo, ucciso sabato nel quartiere dell’Arenella al culmine di una lite. È quanto si legge in un articolo di Luigi Ansaloni pubblicato sul Giornale di Sicilia oggi in edicola.

L’uomo è ricoverato nel reparto di rianimazione, con dei miglioramenti lenti ma che comunque fanno ben sperare sul suo recupero, definito dagli stessi sanitari «confortante».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X