SERIE B

Al Palermo non basta La Gumina
Al "Barbera" col Parma finisce 1-1

di
Palermo Parma, serie b, Palermo, Qui Palermo
Foto da calciomercato.com

PALERMO. Un altro pari per il Palermo che resta imbattuto e che per le tante assenze può anche sorridere. Finisce 1-1 al Barbera tra i rosanero e il Parma, un punto che può comunque avere una lettura positiva, visto che Tedino ha dovuto rinunciare a tantissimi giocatori e che nel finale il Parma stava addirittura vincendo se l’incrocio dei pali non avesse respinto la rovesciata di Lucarelli. Certo, il rammarico non manca perché comunque il Palermo era passato in vantaggio con il bel gol del palermitano La Gumina, ma questa B è un campionato davvero insidioso e imprevedibile e lo dimostra la sconfitta interna del Perugia contro la Pro Vercelli. Il Palermo deve ancora migliorare in tanti aspetti, soprattutto nella gestione del risultato e nel mantenere le forze per tutta la gara: i crolli nella ripresa sono ormai abituali, la squadra è come se andasse in riserva e inizia a subire le avanzate degli avversari che oggi hanno portato al pareggio di Gagliolo. Palermo che però mantiene l’imbattibilità e che galleggia nelle posizioni di vertice, sicuramente un dato positivo se si considera che anche oggi erano svariati gli assenti.

La cronaca: Tedino cambia modulo e si affida alla difesa a quattro, Coronado c’è assieme ad Embalo e La Gumina, nel Parma c’è il palermitano Calaiò in avanti, fischiato dalla curva. Ritmi bassi nei primi minuti, il Palermo però la sblocca con La Gumina che viene servito da un recupero di Dawidowicz e tira a giro, palla all’angolino e primo gol in campionato per il palermitano. I rosa giocano bene, il Parma si difende. 16’ bella punizione di Coronado, Frattali si salva come può. Al 18’ ducali vicini al pari con Calaiò che ruba palla e scarica in porta, bravo Pomini a deviare. Al 22’ si rinnova il duello, vince ancora Pomini che salva sul numero nove del Parma. La Gumina è in fiducia e va su tutti i palloni, al 32’ altra conclusione in porta, palla di poco alta. Gara vibrante, c’è nervosismo in campo soprattutto nelle file del Parma.

Ripresa, Tedino mette dentro Rolando al posto di Embalo. Il Palermo prova a colpire con le ripartenze, poca spinta degli esterni che in una difesa a quattro prediligono difendere. Ritmi bassi, la gara scorre con le due squadre molto corte, Coronado si accende ad intermittenza. Al 65’ Dezi ci prova dalla distanza, palla di poco alta. Poi ancora La Gumina, si crea lo spazio per tirare e calcia in porta, palla che fa barba e capelli al palo. Al 71’ il pareggio del Parma: palla velenosa messa in mezzo e Gagliolo di testa anticipa tutti e mette dentro. Entra intanto il giovane Fiordilino. I rosa tornano ad attaccare, entra anche Monachello, ma è il Parma che sfiora il vantaggio con Lucarelli che in rovesciata colpisce l’incrocio dei pali. Finisce 1-1.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X