POLIZIA MUNICIPALE

Scaricano rifiuti illegalmente, scattano 5 denunce a Palermo

di

PALERMO. Scattano denunce e sanzioni per cinque persone che hanno scaricato nei cassonetti scarti di lavorazione di pesce, telai di porte, un vecchio televisore ed imballaggi a Palermo.

Gli agenti della polizia municipale sono intervenuti in via Adria ed in viale Regione siciliana. Sono state denunciate cinque persone all’autorità giudiziaria, sequestrate due motoape ed un ciclomotore ed elevate sanzioni per violazioni al codice della strada ed alla normativa ambientale per un totale di oltre 13.000 euro.

In via Adria all’angolo con via Merenda, strade vicino via Aurispa, gli agenti hanno individuato un ciclomotore con a bordo F.R. e I.M. entrambi trentaduenni.I due stavano mettendo nel cassonetto destinato ai rifiuti urbani, due grossi sacchi di scarti di lavorazione di prodotti ittici. Il titolare della ditta S.I. di 45 anni, non ha mostrato agli agenti il formulario dei rifiuti su cui registrare il carico e scarico dei rifiuti destinati ad una specifica procedura di smaltimento, come previsto dalla normativa vigente.

In questo caso sono scattate sanzioni per violazioni della normativa ambientale, per un totale di 3.200 euro. Inoltre il ciclomotore non aveva l'assicurazione né la revisione, perciò sono state applicate ulteriori sanzioni di 1700 euro ed il sequestro del ciclomotore.

Nel secondo intervento, ancora in via Adria, è stato identificato G.B. di 62 anni, mentre stava scaricando da una motoape all’interno del cassonetto, telai dismessi da porte, materiale legnoso ed un vecchio televisore. Le apparecchiature elettriche ed elettroniche non possono essere smaltiti nei cassonetti di rifiuti urbani, ma devono finire in discarica perché sono rifiuti pericolosi.

Anche in questo caso sono scattate sanzioni per violazioni alla normativa ambientale e sono state riscontrate violazione al codice della strada. Il conducente non era in possesso dei documenti di guida, non ha effettuato la revisione del veicolo e non aveva la copertura assicurativa. Così sono scattate sanzioni per un totale di 1.900 euro, oltre al sequestro della motoapei.

Infine, in viale Regione Siciliana, all’altezza di via Atenasio, nel tratto in direzione Catania, gli agenti hanno intercettato una motoape condotta da S.M. di 35 anni che stava trasportando un pesante carico composto da rifiuti di plastiche, imballaggi, cartoni, peraltro assicurato al cassone in modo approssimativo.

Gli agenti hanno elevato sanzioni di oltre 5.000 euro per il trasporto illecito i rifiuti e per la mancanza di assicurazione. Il mezzo è stato sequestrato. I vigili hanno inoltre riscontrato la mancanza assicurazione revisione ed veicolo e hanno comminato sanzioni per 1.700 euro.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X