POLIZIA MUNICIPALE

Un lido e un negozio di informatica senza autorizzazioni a Palermo, scattano i sequestri

PALERMO. Nella rete dei controlli predisposti dalla polizia municipale sugli esercizi commerciali, sono stati individuati per mancanza di autorizzazioni, un negozio di informatica e l’attività di somministrazione di alimenti e bevande di un lido balneare. Le attività commerciali si trovano rispettivamente in via Principe di Palagonia e sul lungomare Cristoforo Colombo, all’Addaura.

Gli agenti del nucleo antifrodi hanno individuato in via Principe di Palagonia, un negozio di informatica, dedito all’assistenza e alla vendita di computer: alla richiesta dei documenti di rito, il titolare non ha esibito la scia, cioè la segnalazione certificata di inizio attività da inviare allo sportello unico attività produttive, per l'approvazione alla conduzione dell’esercizio.

L’attività è stata quindi sequestrata e sono stati apposti i sigilli al locale, come previsto dalla normativa vigente.

Gli agenti del Caep, il nucleo dedito al controllo delle attività produttive, invece, durante i controlli in uno stabilimento balneare dell’Addaura, sul lungomare Cristoforo Colombo, hanno accertato la regolarità amministrativa dello stabilimento e del punto ristoro a disposizione dei consumatori, ed è stato riscontrato che la somministrazione di alimenti e bevande con annesso laboratorio per la preparazione dei cibi, non erano autorizzati.

Per questo motivo gli agenti hanno proceduto al sequestro soltanto dell’area utilizzata per l’attività di somministrazione di alimenti e bevande, compresi gli arredi, tavoli e sedie, mentre sia lo stabilimento, sia il punto  ristoro possono continuare l’attività risultata regolare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X