MALTEMPO

Nubifragio si abbatte su Palermo: alberi caduti e allagamenti in città. Danni anche ai vigneti di Monreale

PALERMO. Il maltempo che si è abbattuto questa notte su Palermo ha fatto danni in città e provincia. Da un primo monitoraggio della Coldiretti, la grandine ha colpito vaste aree coltivate. Danni ai vigneti e alle ortive della zona di Monreale e Corleone, così pure alle pesche di Castronovo.

in città, i vigili del fuoco hanno fatto almeno 68 interventi. La zona più colpita è quella di corso Calatafimi, dove le strade sono diventate e fiumi e decine di automobilisti sono rimasti impantanati.

Anche in via Messina Marine si sono registrati allagamenti, soprattutto nella zona davanti all’ospedale Buccheri La Ferla. Strade invase dall’acqua in diversi quartieri: Brancaccio, San Lorenzo, Mondello, zona corso dei Mille, via Villagrazia e via Ugo La Malfa.

Le forti raffiche di vento hanno provocato il crollo di rami e di alberi in strada. La situazione più critica è in via Amedeo D’Aosta dove è caduto un grosso albero che non permette alle auto di circolare.

Il nubifragio ha fatto crollare calcinacci all’interno di diverse abitazioni, come accaduto in via Spasimo e in piazza Largo Maria Ventimiglia.

Temporali questa notte anche a Catania, dove si sono allagate numerose strade. Ingenti danni si sono registrati nel sistema viario a sud della città e nella zona industriale. Sono caduti diversi alberi: uno è crollato su un’auto nel marciapiede di fronte la scuola Mario Rapisardi, un altro in una zona più a nord della stessa strada. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e personale della protezione civile comunale.

Scuole chiuse e collegamenti interrotti anche alle Eolie, dove nella notte si sono registrati forti venti, precipitazioni e temporali. Per gli acquazzoni, le strade di Lipari e Canneto, e di Vulcano, si sono allegate.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X