INCIDENTI

Un'anziana investita da un'auto, dieci feriti a Palermo in 48 ore

di

PALERMO. E’ di 10 feriti, di cui tre in gravi condizioni, il drammatico bilancio sulle strade di Palermo in meno di 48 ore. L'ultimo nel pomeriggio di ieri, quando una donna di 78 anni è stata travolta da un'auto in piazza Sacro Cuore. L'anziana è stata trasportata al Civico, dove si trova ricoverata in gravi condizioni: la prognosi è riservata. Sul posto gli uomini del 118 e quelli dell'infortunistica della polizia municipale.

Un ventiduenne si è schiantato con la sua auto nei pressi di corso Calatafimi: il ragazzo, a bordo di una Lancia Ypsilon, per cause ancora da ricostruire ha urtato tre auto che erano in sosta nella zona. L’incidente è avvenuto tra via Paruta e via Lenin Mancuso. Sul posto i sanitari del 118, che hanno prima stabilizzato e poi trasportato il ventiduenne all’ospedale Civico: il giovane è prima stato visitato al pronto soccorso e poi ricoverato in prognosi riservato, con i medici che definiscono gravi le sue condizioni.  Altro incidente, nella notte tra domenica e lunedì, in via Rallo, nella zona della Fiera del Mediterraneo.

A scontrarsi, ad un incrocio con via Cimbali, una Hyundai e una Nissan. Ieri pomeriggio in  viale Regione Siciliana, in direzione Villabate, all’altezza del ponte Giafar, pochi metri prima dello svincolo per l’autostrada Palermo-Catania a scontrarsi, all’altezza di un distributore di benzina Ip, sono state due auto. A rimanere feriti una donna con due bambini. La donna è stata soccorsa dagli uomini del 118 e poi trasportata all’ospedale Civico, in gravi condizioni: anche in questo caso, la prognosi riservata. Altro scontro ieri in serata tra un'auto e una moto in corso Calatafimi, con il centauro trasportato in ospedale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X