VIA MAQUEDA

Spintoni e offese durante un controllo su un’apecalesse, vigili assediati a Palermo

di

PALERMO. Sono riusciti a portare a termine l’operazione grazie al sangue freddo a alla determinazione. Fra spintoni, offese e la macchina di servizio scossa da pugni e dal tentativo di forzare le portiere.

Ma non è stato un bel pomeriggio quello vissuto da «Udine Siena 33», una unità operativa della polizia municipale addetta ai controlli contro le attività connesse all’abusivismo del trasporto pubblico. Solitamente la pattuglia è composta da tre agenti. Che cinque giorni fa se la sono vista brutta nel corso di un controllo a una motocarrozzetta che sostava sulla pista ciclabile in via Maqueda, all’altezza di via dell’Università.

È accaduto che uno di loro è stato minacciato dal titolare dell’apecaleasse sottoposto a verifica e che l’intera pattuglia poi è stata accerchiata da una quindicina di personaggi variamente legati al mondo delle motocarrozzette e delle vetture a trazione animale. Il risultato è un’indagine avviata per A.L.B. di 43 anni con l’accusa di oltraggio, minacce e violenza a pubblico ufficiale. Momenti difficili che sono stati «fotografati» in una dettagliata relazione di servizio che siamo stati in condizione di potere consultare.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X