SERIE B

Palermo, due gol e applausi. Buona la prima: battuto lo Spezia

di

PALERMO. Primo obiettivo raggiunto, trasformare i fischi in applausi. Il Palermo batte lo Spezia 2-0, conquista i primi tre punti del campionato e inizia a convincere anche sul piano del gioco. I fischi che avevano fatto da colonna sonora nel campionato scorso, oggi sono stati cancellati dagli applausi – inizialmente timidi – per una squadra che ha ampiamente meritato la vittoria.

Un Palermo convincente e che è riuscito a chiudere nel giro di quasi un tempo. A sbloccare lo score ci ha pensato Trajkovski dopo dieci minuti, poi nella ripresa al 7’ è arrivato il raddoppio di Nestorovski. Tedino, finora, sta davvero facendo un ottimo lavoro: la difesa è registrata molto bene, centrocampo solido e attacco prolifico, ingredienti giusti per un campionato da protagonisti. Ovvio che la strada è lunga, ma questo Palermo – vista anche la poca qualità degli avversari – sarà sicuramente una squadra che avrà tante occasioni da gol e che proverà sempre a chiudere la partita il prima possibile, un po’ come oggi.

La cronaca. Tutto confermato per Tedino, il tecnico rosanero si affida a Coronado, Trajkovski e Nestorovski; nello Spezia il pericolo numero uno si chiama Granoche. Gara molto equilibrata nelle prime fasi, il Palermo cerca di aggredire gli avversari sugli esterni. Palermo che all’11’ la sblocca, grande azione sullo stretto di Trajkovski che con una finta fa secco un avversario e poi batte Bassi con un tiro beffardo. Lo Spezia soffre, rosanero che giocano benino. Al 21’ occasione Spezia, bel cross di Granoche e Lopez in spaccata prova a battere Posavec, palla che esce di pochissimo. Il Palermo sembra avere le idee chiare, anche perché Tedino detta ordini e pretende logica a centrocampo. Al 37’ Jajalo con una botta sfiora l’incrocio, sarebbe stato un gol da copertina, palla che esce di pochissimo. Palermo diligente e che cerca di rischiare poco, un primo tempo diligente.

Ripresa, nessun cambio per i due allenatori. Al 53’ arriva già il raddoppio dei rosanero, grande azione di Coronado che dribbla tutti e tutto, poi appoggia per Nestorovski che fa centro da due passi. E’ un Palermo che si diverte e che sempre con Nestorovski sfiora il raddoppio su ottima palla di Aleesami. Esce tra gli applausi Trajkovski ed entra Gnahorè. Gioca bene Struna che legge tutte le avanzate dei liguri, molto diligente anche nel possesso palla. Lo Spezia ci prova con una punizione di Piccolo, palla che non gira ed esce. Esce Nestorovski tra gli applausi. Lo Spezia nel finale sfiora il gol con Okereke ma il risultato non cambia, vince il Palermo 2-0.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X