PALERMO

La siccità insidia invasi e colture: sul Poma spunta la strada del ’900

di

PALERMO. L’incubo di un’emergenza idrica prende sempre più forma. Sul Poma, ad esempio, ricompare la vecchia strada costruita da Gaspare La Franca nel 1910. Uno scatto realizzato da Claudio Burgio presidente dell'osservatorio La Franca di Partinico-Monreale mostra una parte del lago che ha pure bisogno di dragaggio.

Sono, infatti, ormai visibili anche detriti e fanghiglia. Burgio da tempo chiede interventi per il recupero di questo spazio naturale. Se l’autunno dovesse riservare cattive sorprese, le ripercussioni sarebbero pesanti. Lo spettro di piogge scarse a ottobre e novembre potrebbe far ripiombare Palermo nella turnazione idrica. Oggi si è in uno stato di preallerta.

Nell’immediato non ci sono conseguenze. Anzi proprio l’Amap ha avviato una serie di iniziative che tendono a garantire al massimo il servizio. In più occasioni il Comune e la Regione si sono incontrati per discutere su un problema che ha colpito non solo la Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X