Sessanta artisti espongono al Castello di Cefalà Diana

Circa 60 artisti provenienti da Malta, Ungheria, Russia, Danimarca, Germania, Bosnia Erzegovina ed Italia esporranno le loro opere, dal 16 al 21 agosto, al Castello di Cefalà Diana. L’iniziativa, voluta dal sindaco Marco Francesco Albiano, dal direttore artistico della prima collettiva internazionale d’arte Roberto Guccione, dall’associazione culturale “La via dell’arte” e dall’associazione culturale musicale “Euterpe”, ha come obiettivo quello di trasformare il piccolo centro arabo-normanno in una cittadina dell’arte.

Grande sostenitore dell’evento è Leoluca Orlando, sindaco della città metropolitana di Palermo, che sin dagli albori del progetto ha dato il suo sostegno agli organizzatori, in vista anche del 2018 che vedrà Palermo capitale della cultura.

“Attraverso l’arte, vogliamo aprire una nuova pagina per questi territori, una pagina fatta di cultura, di creatività, di bellezza per promuovere dei territori ricchi di storia e di tradizione – ha detto il sindaco Albiano -. In un periodo di crisi economica per gli enti locali, metter su simili iniziative senza contributi pubblici ma solo con l’impegno, lo spirito di abnegazione e la volontà di scrivere una bella pagina di storia dell’arte su questi territori, ha fatto si di poter inaugurare dal 16 agosto la prima collettiva internazionale d’arte di Cefalà Diana”.

“Vogliamo raccontare la bellezza di questi territori con la magia che proviene dall’arte e dal castello di Cefalà Diana, senza filtri, senza intermediazioni  ma solo con la creatività dell’uomo – ha sottolineato Roberto Guccione, direttore artistico dell’evento - ricordando che l’arte è la massima espressione dell’anima”.

“La bellezza non può che partire dai giovani – ha affermato il responsabile dell’ufficio stampa dell’evento, Valerio Martorana, direttore della rivista Voci Fraterne, organo ufficiale della Federazione Italiana ex allievi ed ex allieve di Don Bosco - e per tale ragione un momento della mostra è dedicato a coloro che rappresentano il presente/futuro della società con la premiazione di una giovane studentessa di un liceo salesiano di Treviso che si è distinta per la sua ricerca dedicata agli artisti siciliani ed in particolare al maestro Guccione. Arte, cultura e bellezza: un trinomio vincente per questo territorio”.

Ecco l’elenco degli artisti che esporranno le loro opere: Laura Civita; Catia Pugliese; Cettina Incremona; Enrico Saresini; Maria Chiara Arconte; Rosetta Grasso; Francesca Angelica Floresta; Nino Arcidiacono; Jytte Kiaer; Monica Italia; Nelly Font; Luigi Drago; Anna Turro; Cinzia Prosperi; Sebastiano Lo Bello; Antonella Lo Monaco; Maria Luisa Urzì;  Angelo Criscione; Paola Biscoglio; Marinella Artale; Amedeo Alma;  Michelina Grasso; Silvia Mannarelli; Stefania Chiaraluce; Paola Grillo; Gyorgy Dobus; Dorka Dobus; Floriana Materazzo; Nataly Ferrary; Marinella Raniolo; Carmen Vecchio: Angela Cavallaro; Amelia Perrone; Federica Bucalo; Katya Cavaliere; Silvana Mellacina; Ines Renate Doellert; Josette Cascha; Ramon Vella Bamber; Luciano Francesco Ruma; Letizia Famoso; Maria Grazia Calvo; Franco Carletti; Luciana Palmerini; Pino Noto; Mario Vittoria; Admira Bradaric; Antonella Alessi; Rosa Strano; Oriana Galopin; Armando Nigro; Elisa Crapa; Giampaolo Monsignori; Biagio Michele Pisauro; Carla Pistola; Emanuele Fontanot; Nadia Gaggioli; Maria Camilla; Rita Rap; Barbara Sicuso; Carmelo Incardona; Alessandra Mannino; Filippo Barbaria, Salvo Vella, Lucia Vella, Totò Lucania.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook