BAGHERIA

La clinica confiscata Villa Santa Teresa diventa proprietà della Regione

PALERMO. La Regione Sicilia diventa proprietaria della clinica Villa Santa Teresa di Bagheria, bene confiscato alla mafia. L'Ars ha espresso il voto definitivo alla proposta dal governo regionale che consente alla Regione di utilizzare il bene per finalità sanitarie, al fine di renderlo una struttura di eccellenza.

Dopo il voto adesso il passaggio di proprietà della struttura sanitaria diventa legge. Nelle prossime settimane saranno avviate le procedure per l'acquisizione definitiva.

"Il passaggio di proprietà di Villa Santa Teresa alla Regione rappresenta anche un atto di altissimo valore simbolico - afferma l'assessore alla Salute Baldo Gucciardi - restituendo ai cittadini siciliani un bene confiscato alla mafia".

In questo momento nella struttura sanitaria in provincia di Palermo, oltre a servizi come la Diagnostica per immagini e la Radioterapia, è presente il polo dell'Irccs Rizzoli di Bologna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook