Miss Italia, Annalisa Buonocore di Capaci è la nuova prefinalista nazionale

di

CAPACI. E’ di Capaci la quarta prefinalista nazionale di Miss Italia

Nella cornice di Piazza Duomo ad Acireale, il responsabile di Miss Italia per la Sicilia, Salvo Consiglio, ha incoronato, dopo il verdetto emesso dalla giuria, la diciottenne Annalisa Buonocore di Capaci con il titolo di “Miss Miluna Sicilia Est” consegnandole il pass per l’accesso alle prefinali nazionali del concorso. Si tratta della quarta siciliana che a fine agosto sarà a Jesolo per l’importante appuntamento. Annalisa l’ha spuntata su trenta candidate al titolo che hanno sfilato in abito elegante, body ufficiale e in collezione terra e mare. Diciotto anni, altezza 1,78, segno Scorpione, dichiara di essere “timida, testarda, molto ambiziosa e altruista”.

Da poco diplomata al Liceo Artistico “Damiani Almeyda”, a breve inizierà l’impegno con i test di ammissione per l'Università alla facoltà di psicologia criminale. Annalisa predilige molto uscire con gli amici ma soprattutto stare con la famiglia e divertirsi “a prendere in giro i miei nonni che essendo mauriziani non parlano bene in italiano”. In tal senso ha un rapporto meraviglioso con il nonno “perché, purtroppo, non ho avuto un padre presente. I miei genitori sono divorziati e sono andata sempre alla ricerca di questa figura paterna. Il nonno per me è l'uomo per eccellenza, tanto premuroso. Non mi fa mancare mai nulla e soprattutto riesce sempre a strapparmi un sorriso con le sue battute”.

Come suoi pregi indica la dolcezza, l’affettuosità e la sensibilità; come peggior difetti cita l’insicurezza, la suscettibilità, l’indecisione e l’ostinazione. Da grande vorrebbe fare tante cose: entrare nel mondo della moda e nello stesso tempo diventare una psicologa criminale ma non disdegnerebbe di indossare la divisa da poliziotta. La neo Miss di Capaci ha un portafortuna “è una piccola scimmietta rossa che mi ha regalato la mamma”.

E’ della convinzione che la coerenza sia il massimo nella vita.

Stravede per il “riso al curry” che le prepara la nonna. Le prefinali nazionali per Annalisa rappresentano qualcosa di straordinario “essere arrivata fin qui ha tutto il significato di una grandissima vittoria seguita da una indescrivibile soddisfazione. Mi sembra di sognare. Il fatto che qualcuno ha creduto in me ha il valore di una grande medicina per la mia insicurezza. Ciò mi aiuta tantissimo. Nella famiglia di Miss Italia mi sto trovando benissimo. L’emozione è tanta e spero di arrivare fino in fondo”. Alle spalle di Annalisa Buonocore si sono classificate la catanese Giulia Ardito e la messinese Maria Celeste Corona.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook