CORSO CALATAFIMI

Rubano profumi in un negozio, intera famiglia denunciata a Palermo

di

PALERMO. La polizia di Stato ha denunciato una famiglia composta da padre, madre e figlia accusata di avere rubato diversi profumi dal negozio Limoni in corso Calatafimi a Palermo. In casa degli indagati nel corso della perquisizione sono stati trovati diversi profumi.

I poliziotti del Commissariato di Porta Nuova hanno immediatamente avviato una serie di approfondite indagini, visionando le immagini dei sistemi di video-sorveglianza installati all’interno dell’esercizio e di altri nella zona, dopo la denuncia dello stesso negozio, che aveva notato una mancanza di prodotti per circa 1000 euro.

Grazie a questa attività’ sono riusciti ad individuare un’ intera famiglia, padre, madre e figlia, che aveva messo a punto un’impeccabile stratagemma: dopo aver guadagnato la fiducia delle commesse, puntando sull’insospettabilità del loro nucleo familiare, iniziavano a girovagare per i locali; quando si assicuravano di non essere osservati, il padre s’impossessava di un profumo e lo passava velocemente alla figlia, che lo occultava dietro un giornale per poi riporlo in borsa, mentre la madre colmava il vuoto sullo scaffale con un’ altra confezione.

Così facendo razziavano più merce possibile, per poi recarsi alle casse, dove pagavano soltanto alcuni oggetti di poco valore, chiedendo addirittura che fossero caricati i punti corrispondenti all’acquisto sulla loro “fidelity card”.

Ai tre soggetti, incalzati dagli agenti, non è rimasto altro che ammettere le loro responsabilità’. Nella loro abitazione è stata, inoltre, recuperata una parte considerevole della merce trafugata.  Padre, madre e la figlia, già gravati da diversi precedenti penali specifici, sono stati, pertanto, deferiti all’Autorità Giudiziaria per furto con destrezza e i profumi riconsegnati alla responsabile del punto vendita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X