ARTE

Il ritratto di Franca Florio nelle mani di un palermitano

di

PALERMO. Tornerà? Non si sa. Ma intanto è nelle mani di qualcuno che ha a cuore Palermo. Sembrerebbe infatti vero – come anticipato dal Giornale di Sicilia qualche settimana fa - che il «Ritratto di Donna Franca Florio» sia stato acquistato da un avvocato di origine palermitana, un vero e proprio mecenate vecchia maniera: Emmanuele Emanuele, presidente della Fondazione Terzo Pilastro - Italia e Mediterraneo, ha sempre detto di avere a cuore la città e la sua memoria. E il ritratto del Boldini ne fa intimamente parte.

Emmanuele Emanuele, oltre ad aver promosso la mostra dedicata al Serpotta, in corso all’Oratorio dei Bianchi, ha anche sostenuto di recente la Fondazione Whitaker, di cui è vicepresidente, e la sede di Villa Malfitano; ed è sempre lui dietro un nuovo reparto dell’ospedale Buccheri La Ferla, o tra le quinte del concerto di Franco Battiato con la Royal Philarmoniker o di restauri ed eventi culturali non solo in città, ma anche nel Palermitano.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook