INCENDI

Due incendi, notte di fuoco a Palermo, in fiamme depositi di cassette di legno: si segue la pista dolosa

PALERMO. Due capannoni, deposito di cassette di legno, sono andati in fiamme a Palermo quasi contemporaneamente. Uno in via Messina Montagne, alla periferia orientale della città, il secondo in via Gian Battista Vico, nella zona industriale di Tommaso Natale. Le fiamme, che si sono levate altissime, erano visibili dall'autostrada per Catania e hanno rischiato di minacciare anche alcune abitazioni vicine.

Il primo rogo è divampato in un deposito di via Messina Montagne, realizzato nei locali di una ex discoteca, dove erano accatastate migliaia di cassette di legno. Il capannone è vicino ad un distributore di benzina.

Sono state impegnate tutta la notte le squadre dei vigili del fuoco per spegnere gli incendi divampati a Palermo nello stesso momento in due capannoni utilizzati per conservare migliaia di cassette di legno e i cui proprietari fanno capo alla stessa famiglia. Il primo incendio in via Messina Montagne, alla periferia orientale di Palermo, il secondo in via Giovan Battista Vico, nella zona di Tommaso Natale.

Solo all'alba le squadre dei pompieri sono rientrate al comando provinciale. Le indagini sono condotte dalla polizia che vuole accertare l'eventuale matrice dolosa degli incendi, una tesi avvalorata dalla coincidenza temporale dei roghi. Non è la prima volta che depositi di cassette di legno vengono distrutti dalle fiamme a Palermo. Nei mesi scorsi era già successo allo Zen in via Tasca Lanza, in viale Regione Siciliana e in via Messina Marine con danni ingenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook