Le reliquie della Santuzza in processione, Lorefice: la nuova peste è la mancanza di futuro

PALERMO. Folla di fedeli alla processione per la Santuzza. Dopo la nottata del Festino tra carro e spettacoli, anche ieri in migliaia hanno partecipato al corteo religioso che ha visto sfilare le reliquie di Santa Rosalia, racchiuse nell'urnea argentea, lungo il Cassaro di Palermo.

A capo della processione l'arcivescovo di Palermo, monsignor Corrado Lorefice, che rivolge alla città un appello di speranza per il futuro.  «La nuova peste si chiama mancanza di futuro. Perché la mancanza endemica di lavoro rischia di sottrarre la speranza di un domani ai nostri giovani. Basta piangersi addosso. Bisogna avere il coraggio di prendere in mano il nostro destino per cambiare le cose».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook