Mercato del Palermo, Lupo: "C'è ancora qualcosa da fare"

BAD KLEINIRCHHEIM. "Dobbiamo ancora fare qualcosa, alla fine di questa settimana di ritiro avremo il quadro più chiaro. Vogliamo avere le idee chiare prima di muoverci". Il ds Fabio Lupo continua a cercare rinforzi per il Palermo e, dal ritiro di Bad Kleinirchheim, parla così del nuovo acquisto Gnahoré, giunto al campo ma ancora in attesa di formalizzare il proprio ingaggio: "Ha capito cosa significhi venire a Palermo, abbiamo parlato durante il tragitto in auto ed è uno di quelli che mi sembra più convinto".

Primo colpo in mediana per Lupo, che adesso lavora per mettere a segno il secondo. Probabilmente non sarà Lobotka, che nonostante un'offerta da 4,5 milioni complessivi al Nordsjaelland sembra destinato agli spagnoli del Celta Vigo: "L'affare sii è complicato nelle ultime ore, noi abbiamo fatto il possibile. Il fascino della Liga ha prevalso. Zamparini mi aveva dato carta bianca, ma se lui ha quantomeno pensato di accettare vuol dire che ha capito cosa vuol dire venire a Palermo".

Si resiste intanto per i big, con Rispoli, Goldaniga e Nestorovski sempre più punti cardine di questa squadra: "Abbiamo un mercato in uscita in evoluzione di ora in ora. Abbiamo le idee ben chiare su chi non deve andare via, noi siamo ben decisi nelle nostre convinzioni. Vogliamo tenerli". Per il vice Posavec si avvicina Pomini, mentre il futuro degli esuberi Gazzi e Diamanti è chiaro: "Siamo vicini alla cessione per il primo. Per Diamanti stiamo ancora valutando, lui vorrebbe restare in serie A. Per Gazzi siamo invece agli sgoccioli".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X