PALERMO

Riconosce on line la borsa rubata in spiaggia a Mondello: coppia incastrata e condannata

di

PALERMO. Lui rubava, lei rivendeva. La versione palermitana di Bonnie e Clyde è fatta di furti di zaini e borse a Mondello (di solito al lido Ombelico del mondo), ma anche di rapine con una pistola giocattolo. Secondo gli inquirenti, a rubare è Massimiliano Sidoti, 33 anni, che è stato condannato a sei anni dal gup Patrizia Ferro per quattro furti, tre rapine andate a segno e una tentata.

La sua fidanzata Rosalia  Garofalo, 25 anni. condannata a un anno per ricettazione (pena sospesa) non avrebbe saputo nulla dell’attività criminale del ragazzo che le diceva di aver comprato le borse e il resto a Ballarò. Il materiale veniva in alcuni casi rivenduto on line.

I due sono stati incastrati dall’amica di una delle vittime dei furti che ha riconosciuto su internet la borsa firmata Stella Mc Cartney, proprio quella rubata qualche giorno prima. La ragazza derubata ha chiamato la polizia e ha poi fissato un appuntamento con l’imputata. Appuntamento al quale si sono presentati anche gli agenti che hanno trovato nella macchina dell’imputato la pistola giocattolo, ricostruendo i furti e le rapine, poi confessati dal ragazzo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook