IL CASO

Statua di Falcone danneggiata, il ministro Fedeli: "Il 19 luglio andrò in quella scuola"

Statua di Falcone danneggiata, Palermo, Cronaca
Il ministro della Pubblica Istruzione, Valeria Fedeli

PALERMO. "Il 19 luglio andrò nella scuola di Palermo" dove è stato commesso un raid vandalico contro la statua di Giovanni Falcone "perché lì c'è un'esperienza di didattica, delle insegnanti, nel rapporto con i genitori, una preside straordinaria. Le scuole di frontiera che vanno sostenute".

Lo ha annunciato la ministra dell'Istruzione, Valeria Fedeli, davanti alle telecamere di Agorà Estate su Raitre. "Come scuola - ha sottolineato la ministra - stiamo facendo un lavoro straordinario di formazione e istruzione, per dare gli strumenti ai ragazzi per sapere che storia c'è stata nel passato, perché il fascismo è stato superato e come, da dove deriva la nostra Costituzione".

"Fa impressione - ha quindi aggiunto - quando si dice 'liberticida' l'idea di avere una legge che attua un principio costituzionale" contro l'apologia del fascismo. "Anche il linguaggio è importante. Se hai un atteggiamento di violenza e sopraffazione anche attraverso le parole, poi non ti stupisci se ci sono contrasti, difficoltà e atti vandalici come quello di Palermo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook