COMUNE

Palermo, i 40 consiglieri pronti ad insediarsi: sul voto le ultime verifiche

di
consiglio comunale palermo, Palermo, Politica
Una veduta interna di Sala delle Lapidi - Ansa

PALERMO. Dopo il Festino potrebbe arrivare il «liberi tutti», o quasi. Se i lavori dell’ufficio elettorale proseguiranno a regime e senza intoppi, i consiglieri che non sono stati rieletti, infatti, lasceranno lo scranno di Sala delle Lapidi e ritorneranno alla propria attività professionale.

La prossima settimana dovrebbe, infatti, essere quella decisiva. Così la carica dei quaranta consiglieri, eletta a giugno, varcherà la soglia di Palazzo delle Aquile. Salvo novità dell’ultim’ora o imprevisti, la proclamazione dei consiglieri non dovrebbe tardare ad arrivare: potrebbe avvenire nella settimana dopo il Festino. Scatterebbero quindi tutti gli adempimenti per rendere operativo il consiglio comunale.

Si va dall’elezione del presidente di Sala delle Lapidi e dell’ufficio di presidenza, alla composizione di gruppi consiliari. Questi ultimi avranno un compito importante: designare i membri delle commissioni consiliari. Dopo di ciò si passerà all’elezione interna dei presidenti nelle singole commissioni. E quindi si potrà passare all’esame degli atti e all’attività ordinaria del consiglio comunale. Intanto si stanno, ultimando le procedure all’ufficio elettorale

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X