CLUB NEL CAOS

Palermo, le dimissioni del Cda: Baccaglini non è più presidente

di
calciomercato, nuovo presidente, palermo calcio, serie c, Palermo, Qui Palermo
Paul Baccaglini

PALERMO. Paul Baccaglini non è più il presidente del Palermo Calcio. Dopo il mancato closing, era praticamente inevitabile questa scelta. Ecco il comunicato del club rosanero:

"L U.S. Città di Palermo comunica che ieri, giorno 3/7/17, la maggioranza del CDA ha rassegnato le dimissioni. Pertanto l'intero consiglio ed il presidente sono decaduti dalle loro cariche. Dopo 10 giorni dal 3/7/17 verrà nominato il nuovo consiglio e designate le cariche di presidente e consiglieri delegati".

E ancora: "La gestione provvisoria attuale è affidata all'attuale consigliere delegato", ovvero Maurizio Zamparini che nei prossimi giorni designerà un nuovo presidente. Tanti i nomi in ballo, tra cui quello di Guarnotta.

Le cifre dell'affare che non è andato in porto rimangono top secret. Il Palermo non diffonderà le carte dell'offerta di Baccaglini per l'acquisizione della società. Zamparini, proprietario del Palermo, si era detto disponibile a dare agli organi di stampa l'offerta, perché si facessero un'idea della vicenda. "L'ufficio legale - dice la società in un comunicato - ha fatto notare che il club si trova nell'impossibilità di trasmettere tali documenti senza ledere il patto di riservatezza e confidenzialità contenuto negli accordi intercorsi. Pertanto, nessun documento potrà essere divulgato".

Sul fronte mercato, in attesa di chiudere per Coronado, il ds Lupo sta cercando di mettere a segno i primi acquisti che dovrebbero essere Rolando (esterno in arrivo dalla Sampdoria) e Ibrahima Cissè, centrocampista classe 1994 proveniente dallo Standard Liegi e già in passato accostato a squadre italiane (Cagliari e Crotone le squadre più vicine in passato). Per il belga la fumata bianca dovrebbe arrivare in settimana, mentre è sempre valida anche la pista che porta al nome di Andres Llamas (classe 1998 del Milan), come rinforzo per la fascia sinistra.

Tifosi intanto delusi e arrabbiati per il mancato passaggio del club a Paul Baccaglini, non sono comunque in programma manifestazioni di protesta come quella dei giorni scorsi a Piazza Verdi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X