Casi risolti nel Palermitano: 4 arresti per 2 omicidi di 25 e 20 anni fa - Nomi e foto

PALERMO. Cold case risolti a Palermo dai carabinieri che hanno fatto luce su due omicidi avvenuti 25 e 20 anni fa. Militari dell'Arma, grazie a nuove tecniche investigative, e coordinati dal Pm Guido Schininà, ritengono di avere scoperto gli autori dell'agguato a Giuseppe Filippello, di 45 anni, ucciso con una fucilata il 10 marzo del 1992 a Palazzo Adriano. Per questo omicidio, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare, militari dell'Arma hanno arrestato i fratelli Salvatore e Vincenzo Di Pisa, di 56 e 54 anni. Titolari di una concessionaria di auto ritenevano la vittima l'autore del danneggiamento di 11 loro vetture.

Il secondo Cold case ha come teatro Prizzi, dove nel 2007 è stato ucciso il pensionato 84enne Vito Damiano, con colpi di armi da taglio nel suo casolare di campagna. Secondo l'accusa l'uomo avrebbe sorpreso la badante ed il figlio della donna mentre stavano rubando a casa sua, cercando anche di portare via un fucile calibro 12 ed alcune cartucce. Per questo omicidio sono stati arrestati Antonina Giovanna Di Pisa, 64 anni, sorella di Salvatore e Vincenzo, arrestati per l'omicidio di Giuseppe Filippello, ed il figlio della donna, Calogero Marretta, 48 anni. 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X