MALTRATTAMENTI

Picchiò moglie e figlia per 40 anni, condannato marinaio di Cinisi

PALERMO. Il gup di Palermo Wilma Mazzara ha condannato a due anni e quattro mesi un marinaio di 70 anni per maltrattamenti in famiglia.

L’imputato era accusato di aver picchiato frequentemente durante i circa quarant'anni di matrimonio (dagli anni Settanta in poi) la moglie e la figlia. La vicenda è avvenuta a Cinisi in un contesto di degrado.

La donna aveva denunciato nel 2011 i maltrattamenti, ma poi aveva ritirato le accuse. La pena non è immediatamente esecutiva. Per l’uomo è stato disposto l’allontanamento dalla abitazione delle vittime.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X