SFRUTTAMENTO

Caporalato, convalidato l'arresto di 2 imprenditori di Vittoria

RAGUSA. Il Gip del Tribunale di Ragusa Giovanni Giampiccolo ha convalidato l'arresto dei due imprenditori agricoli di Vittoria, i fratelli Angelo e Valentino Busacca, titolari di un'azienda di coltivazione in serra di ortaggi, colti in flagranza di reato dalla Squadra Mobile di Ragusa per sfruttamento di braccianti agricoli.

I due imprenditori, secondo quanto accertato dagli investigatori, avrebbero impiegato illegalmente 26 operai tra i quali 19 richiedenti asilo, cinque romeni (tra cui due donne) e due tunisini. Sette di loro alloggiavano in abitazioni fatiscenti nell'azienda in condizioni degradanti. Erano retribuiti con 25 euro al giorno per almeno 8 ore di lavoro senza ferie né giorni di riposo.

L'arresto dei due fratelli Busacca è uno dei primi provvedimenti giudiziari in Italia da quando è entrata in vigore la nuova legge sul caporalato. Durante l'interrogatorio di garanzia Angelo e Valentino Busacca, difesi dall'avvocato Maurizio Catalano, hanno respinto l'accusa di sfruttamento dei lavoratori trovati al lavoro nelle serre di contrada Gaspanella.

Il difensore di fiducia dei due fratelli sta valutando l'ipotesi di presentare ricorso al Tribunale della libertà per la scarcerazione dei suoi assistiti, al momento posti ai domiciliari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X